Lo scuolabus non passa, due fratellini di Olbia costretti a uscire di casa alle 5 del mattino

Negato il passaggio dello scuolabus.

Singolare e per certi versi paradossale la situazione di una famiglia che vive a pochi chilometri da Olbia. La spiacevole storia, raccontata dal quotidiano La Nuova Sardegna, sta facendo discutere. Due fratellini, che frequentano la scuola elementare, Maria Rocca, ogni mattina si devono svegliare prestissimo per prendere l’unico autobus disponibile alle 5 del mattino, perché la mamma non ha a disposizione un’auto per accompagnarli. E questo autobus è l’unico modo per arrivare alla loro scuola.

Oltre ad esser prestissimo per i due fratellini, c’è anche tanto freddo in queste settimane. Tutto sarebbe più semplice con il passaggio in zona dello scuolabus comunale, che sicuramente passerebbe a prenderli molto più tardi e non alle 5.40 di ogni mattina.

La mamma dei bambini sta portando avanti da sola la protesta e ha già indirizzato una lettera alla direzione scolastica e all’assessorato alla Pubblica istruzione. Da quanto risulta la mamma avrebbe già fatto diverse richieste in Comune ma per ora l’unica soluzione per poter mandare i suoi figli a scuola rimane l’autobus dell 5.40.

(Visited 2.571 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!