Guerra delle granite nelle spiagge di Santa Teresa, ora interviene il Tar

La decisione del tribunale amministrativo dopo il ricorso di un ambulante.

L’hanno soprannominata la guerra delle granite (copyrigth La Nuova Sardegna). E alla fine rende bene l’idea del braccio di ferro che si sta consumando a San Teresa, in vista dell’avvio della stagione, tra il Comune e una società esperta nella rifocillazione dei turisti in spiaggia.

I fatti sono questi. Come due anni fa, il Comune ha deciso di dare la concessione della vendita in spiaggia ad un solo esercente per arenile. Una decisione contestata a gran voce dai venditori ambulanti, che vedono nella limitazione un danno alla loro attività.

Uno di questi in particolare ha deciso di presentare ricorso al Tar, il quale si è espresso sospendendo il bando del Comune, in attesa di entrare nel merito della discussione il prossimo dicembre. E sulla scelta dell’amministrazione comunale adesso potrebbe calare anche la mannaia della Corte dei conti, chiamata a verificare se la decisione del bando abbia, in qualche maniera, rappresentato un danno alle casse pubbliche.

(Visited 496 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!