Carenza di personale all’ospedale di Tempio: il caso in Regione

L’interrogazione della consigliera Carla Cuccu.

L’ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania è al centro della nuova
interrogazione presentata dalla consigliera regionale del Movimento
Cinque Stelle e segretaria della Commissione Sanità, Carla Cuccu. A finire nel mirino dell’esponente pentastellata è la carenza di personale all’interno del presidio ospedaliero che costituisce un importante punto di riferimento sanitario non solo per gli oltre 50mila abitanti dell’Alta Gallura, ma anche per i turisti che ogni anno visitano il territorio.

“preoccupa – ha dichiarato Carla Cuccu – il sottodimensionamento
dell’organico, che vede numerosi reparti in sofferenza, quasi ad un
passo dal tracollo. Quello di Cardiologia, che già non garantisce un
servizio 24 ore su 24, rischia di non poter più svolgere neanche il servizio ambulatoriale, mentre il Centro Trasfusionale riesce a garantire con grandi difficoltà”.

“A ciò – ha rimarcato la Consigliera – si aggiungono i problemi
nei reparti di Otorinolaringoiatria e di Ginecologia e Ostretricia.
Non
parliamo della Pediatria che sembrerebbe in procinto di essere dismessa.
Il personale sanitario scarseggia anche in Medicina, Chirurgia,
Ortopedia, Anestesia, Dialisi e Pronto Soccorso”. L’ospedale è attualmente costituito da 6 unità operative di degenza: Chirurgia generale, Medicina generale, Ortopedia e traumatologia,Ostetricia e ginecologia, Otorinolaringoiatria, Pediatria; e 9 servizi: Anestesia e Terapia del dolore, Cardiologia, Centro trasfusionale, Diabetologia, Dialisi, Laboratorio analisi, Pronto Soccorso, Radiologia, Fisiatria.

“L’ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania – ha concluso Carla
Cuccu – deve riavere una sua dignità. Solinas e Nieddu risolvano
immediatamente il problema della carenza del personale e facciano
riaprire i reparti che, al momento, sono chiusi”.

(Visited 501 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!