La protesta dei pastori arriva a Tempio, domani si riunisce il fronte dell’Alta Gallura

Il ritrovo di fronte a Laore a Tempio.

Le proteste dei pastori sardi si estendono a macchia d’olio in tutta la Sardegna. Dal presidio di porti e principali caseifici industriali ai numerosi blocchi stradali, passando per migliaia di litri di latte sversato nella 131, nei paesi e nelle aziende agricole.

Per la mattinata di domani, a partire dalle 10:30, è previsto un ritrovo di pastori da tutta l’Alta Gallura di fronte alla sede Argea-Laore di Tempio Pausania in Via Quarto. Il mondo delle campagne farà così sentire le proprie ragioni in un incontro totalmente auto-convocato in linea con quanto sta accadendo in tutta l’Isola.

I pastori invitano la cittadinanza gallurese ad ascoltare e riflettere sull’esasperazione e la remunerazione del proprio lavoro. Come sta avvenendo in altre parti della Sardegna, alla chiamata dei pastori risponderanno numerosi studenti.

I pastori in lotta auspicano che i candidati alle elezioni regionali abbiano il buon senso di non strumentalizzare la protesta in corso. Lo stesso invito viene esteso all’amministrazione comunale in quanto ritengono sia piuttosto comodo, nonché inevitabile, supportare solo nel momento in cui la crisi degli allevatori ha superato il punto di non ritorno.

(Visited 3.060 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!