Banconote sospette, cocaina e marijuana: olbiese arrestato dalla polizia

La polizia ha arrestato un cittadino di origine belga che vive in città.

Nel corso della mattinata di ieri, personale del Commissariato di polizia di Olbia ha tratto in arresto un 56enne, di origine belga, residente a Olbia, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato anche denunciato in stato di libertà per spendita ed introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate.

Gli agenti, durante un’operazione di polizia finalizzata al contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno proceduto alla perquisizione di un’abitazione situata nella periferia della città. All’interno della casa, i poliziotti hanno rinvenuto 140 grammi circa di sostanza vegetale tipo marijuana, 100 grammi circa di cocaina e 50 grammi di sostanza da taglio e la somma in contanti di quasi 3500 euro. Inoltre, è stato trovato un astuccio contenente 25 banconote da 100 euro le quali, per la consistenza della carta ed il colore della stampa si sospetta siano false.

Tutta la sostanza stupefacente ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro e l’uomo è stato tratto in arresto ed accompagnato presso gli uffici del commissariato. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Tempio Pausania. Sono in corso accertamenti per verificare l’autenticità delle banconote rinvenute e per il cui possesso il 56enne è stato denunciato in stato di libertà.

(Visited 191 times, 1 visits today)