Tra i balneari della Gallura e la Provincia continua la querelle sulle concessioni

La querelle sulle concessioni.

Continua la querelle tra la Provincia e i balneari della Gallura. Gli operatori avevano incalzato l’ente a rilasciare le concessioni ferme, ma negli uffici di via Nanni non risulta nessuna pratica che aspetta la firma.”In Provincia di Sassari Zona Omogenea Olbia Tempio non c’è nessuna pratica inevasa né in giacenza che riguardi l’autorizzazione al commercio ambulante dei camion bar”, dice il sub commissario Pietro Carzedda rivolgendosi al segretario regionale di Federbalneari Claudio Maurelli.

I balneari della Gallura incalzano la Provincia: “Quelle licenze può firmarle lei”

“La Provincia non è competente al rilascio delle licenze per camion bar né per le aperture stagionali di attività di somministrazione alimenti e bevande. La Provincia – continua il sub commissario – è competente solo al rilascio delle concessioni in uso dei sedimi stradali di strade provinciali per il commercio ambulante. Se a queste si riferiscono, preciso che ad oggi per quanto riguarda la zona omogenea di Olbia Tempio non c’è nessuna pratica inevasa né in giacenza e siamo pronti dopo l’ordinanza regionale di allentamento delle misure anti coronavirus, qualora fossero presentate, a rilasciare quelle per la stagione 2020″.

“Noi siamo per l’impresa e per il lavoro – ha precisato il sub commissario Carzedda – e su queste procedure autorizzative, sopratutto in questo difficile periodo, ho chiesto agli uffici rapidità e immediatezza nelle risposte”.

(Visited 616 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!