I balneari della Gallura incalzano la Provincia: “Quelle licenze può firmarle lei”

La risposta dei balneari alla Provincia.

Ancora botta e risposta tra i balneari della Gallura e il sub commissario della Provincia Pietro Carzedda relativamente al rilascio delle concessioni. Dopo che l’ente di via Nanni aveva spiegato di non essere competente sull’argomento e di non avere pratiche inevase, torna a parlare il segretario regionale di Federbalneari Claudio Maurelli. “Ringrazio di cuore il sub commissario Carzedda. Comprendo benissimo che si sia insediato da poco e quindi tutti i vecchi dossier probabilmente non saranno di sua immediata conoscenza”, afferma Maurelli prima di entrare nell’argomento.

I balneari chiedono alla Provincia di snellire i tempi delle domande, ma l’ente non è competente

“Non stiamo parlando del rilascio delle licenze di soli alimenti e bevande, ma del rilascio delle concessioni, le cui licenze la Provincia le ha già firmate, ma mai effettivamente rilasciate. Quindi i lavoratori stagionali non possono montare le strutture amovibili e camion bar”, spiega il segretario.

Maurelli ricostruisce così la vicenda: “È già da qualche anno che la Provincia attende di passare la gestione delle pratiche ai Comuni, in quanto, come giustamente confermato dal nuovo sub commissario, non ha competenze e quindi non può gestire delle pratiche cosi complesse, ma non per questo non rilasciare le concessioni estive alle famiglie che ci lavorano. Spero davvero che il nuovo sub commissario possa velocizzare la firma di queste pratiche lunedì stesso, poiché i concessionari ambulanti sono a casa senza autorizzazione”.

(Visited 614 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!