Il Comune di Tempio verso l’approvazione del Piano urbanistico

Gli incontri di confronto.

Si è tenuta nella serata di giovedì scorso la quarta tappa del processo   partecipativo promosso dall’amministrazione comunale che, in vista dell’imminente approdo in Consiglio comunale del tanto atteso Piano Urbanistico, ha voluto condividere i contenuti dello strumento attraverso una serie di incontri sul territorio.

Dopo la presentazione ai consiglieri comunali del 18 febbraio sono seguiti gli incontri presso le frazioni di Bassacutena e Nuchis e nel pomeriggio di giovedì 21 maggio l’incontro riservato ai tecnici professionisti in videoconferenza su piattaforma gotmeeting. Gli incontri programmati hanno subito una pausa forzata dovuta alla emergenza sanitaria ma sono ripresi con l’utilizzo della formula oramai diffusa della videoconferenza.

“E’ stato un lavoro complesso – commenta il vicesindaco Gianni Addis – iniziato con l’amministrazione Frediani e portato avanti, in continuità amministrativa, dall’ amministrazione Biancareddu che lo ha inserito trai  punti fondamentali del suo mandato e che sta arrivando a definizione nell’ultimo scorcio di questa legislatura. Siamo vicini al traguardo. La nostra città potrà guardare   al futuro con uno strumento fondamentale per il suo sviluppo e la sua crescita. Sento il dovere di ringraziare gli assessori, i consiglieri comunali, l’ufficio tecnico e i dipendenti comunali che con abnegazione hanno fatto la propria parte e quanti hanno dato il proprio contributo per arrivare a questo importante risultato”.

”L’incontro di oggi costituisce un passaggio importante – il commento dell’assessore Anna Paola Aisoni – , abbiamo ritenuto doveroso condividere il nuovo strumento di pianificazione del territorio con chi vi opera costantemente, conoscendone appieno le criticità e le potenzialità. Era stato programmato un incontro in presenza che non è stato possibile eseguire per le prescrizioni legate all’emergenza covid, ma la tecnologia ha garantito comunque la presenza numerosa di tecnici locali e non, che hanno seguito fino alla fine la presentazione curata dal coordinatore arch.  Daniele Rallo.

Sono emersi spunti legati anche al vivere e godere di un ambiente urbano libero dal congestionamento derivante dalle auto, con apprezzamento dell’iniziativa di istituire la nuova zona pedonale nel centrostorico.   L’adozione del puc rappresenta un importante e prioritario obiettivo di   mandato e personalmente non posso che esprimere grande soddisfazione nell’intravvedere il raggiungimento della meta.

Un percorso iniziato con l’amministrazione precedente che aveva conferito l’incarico di progettazione del puc poi, in continuità amministrativa, proseguito con l’attuale amministrazione che giungerà presto alla prima adozione in consiglio comunale. Un risultato di estrema importanza raggiunto grazie ad un percorso che in questi anni ha visto l’ufficio urbanistica recuperare tutte le richieste, anche datate diversi anni   addietro, incontri tra amministrazione e privati cittadini, lottizzanti, gruppi di tecnici e incontri pubblici.

Questo, insieme al costante supporto di dirigente e funzionari comunali del settore tecnico, urbanistico ed edilizia privata,  in continuo contatto  con il gruppo di progettazione incaricato, ha consentito di definire il nuovo strumento in adozione. Ora proseguiamo,  con  impegno  e  determinazione,  in  direzione Consiglio Comunale per la prima adozione”

(Visited 266 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!