Bombe sul piazzale e fucilate verso il cancello, paura in zona industriale a Olbia

L’attentato nella zona industriale di Olbia.

Quattro fucilate e delle bombe artigianali sono esplose, lo scorso sabato, nel piazzale di un’impresa in via Corea a Olbia. La ditta, che si occupa di trasporti e logistica, all’ora dell’accaduto, le 21.30 circa, era chiusa. La notizia è stata anticipata dal quotidiano La Nuova Sardegna. Nello stabilimento si trovava solo il guardiano notturno, che fortunatamente non si trovava nel luogo dell’esplosione.

Le bombe, tre per l’esattezza, artigianali, sono scoppiate sui pavimenti della piattaforma fortunatamente non arrecando danni né ai semirimorchi parcheggiati nel piazzale e ne agli uffici presenti. Sul luogo è intervenuta la polizia che sta cercando di ricostruire l’accaduto visionando la videosorveglianza e cercando indizi sul movente di tale gesto. Non è stata ancora identificata ne la ragione ne quanti malviventi hanno partecipato al colpo.

Pare che l’accaduto non sia nuovo per la ditta, che ha subito lo stesso attentato anche nel deposito presente nella zona di Sassari qualche settimana fa, dove altrettanti ordigni artigianali sono stati lanciati all’interno dello stabilimento.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura