A lavoro con la mascherina, nei bagni spunta il disinfettante per il coronavirus: nelle aziende di Olbia e della Gallura tra prudenza e voglia di normalità

La situazione dopo il decreto del governo.

Nessuna restrizione specifica, ma si lavora tenendo presenti le norme dell’ultimo decreto legge e con un filo di paura appesa sulla coscienza. Il ritorno al lavoro, dopo un fine settimana segnato dall’esplodere dell’emergenza del coronavirus anche in Gallura, non è stato facile per tutti.

Molte aziende hanno deciso di dotare il proprio personale, maggiormente esposto ai contatti con il pubblico, di mascherine protettive. Nei bagni sono comparsi i disinfettanti e, in molti casi, si raccomanda di stare a casa al primo sintomo di malessere. Da Tempio a Olbia è impossibile non pensare all’infezione in atto. Ma si cerca anche di provare a respirare il paradigma della normalità, esorcizzando la malattia.

E se biblioteche e teatri sono chiusi, al bar bevendo il caffè si cerca di tenere un minimo di distanza e si limitano gli abbracci non richiesti. Durante la giornata di oggi nelle aziende più numerose si è iniziato a parlare di ridurre la produzione e di lavorare da casa, dove è possibile. Ma nulla ancora è stato deciso. E molto dipenderà da quanto durerà quest’emergenza.

(Visited 1.883 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!