I prezzi della benzina tornano alle stelle, in Gallura punte di 2,3 euro al litro

Il caro carburante anche in Gallura.

Il caro benzina colpisce ancora la Sardegna e in Gallura, con un nuovo record sui prezzi della benzina e del gasolio. Lo denuncia Adiconsum Sardegna, che ha monitorato gli ultimi prezzi comunicati dai gestori della regione al Mise.

In particolare, i listini da record sono stati registrati in Gallura e in Ogliastra. “La benzina è oramai arrivata a sfiorare i 2,3 euro al litro in Sardegna, come ad esempio ad Arzachena o a La Maddalena dove un litro di verde viene venduto, in modalità servito, a 2,299 euro – afferma il presidente Giorgio Vargiu – Il gasolio (servito) costa fino a 2,239 euro a La Maddalena, 2,199 euro/litro ad Arzachena. Carissime anche Tortolì e Lanusei, con listini alla pompa superiori a 2,1 euro al litro per il gasolio e fino a 2,259 euro/litro la benzina”.

I prezzi superano anche i 2 euro in molte località. “In modalità self la verde ha superato quota 2,1 euro al litro a La Maddalena (2,109 euro) mentre viaggia stabile sopra i 2 euro ad Arzachena, Tortolì e Lanusei – prosegue Vargiu – Un vero e proprio massacro per le tasche delle famiglie sarde, che non solo spendono di più per i rifornimenti di carburante, ma subiranno una impennata dei prezzi al dettaglio per una moltitudine di prodotti, a causa dei maggiori costi di trasporto della merce diretta in Sardegna”.

Listini da record in data 6 giugno 2022.

Arzachena
servito 2,299 € 2,199 €
self 2,019 € 1,909 €

La Maddalena
servito 2,299 € 2,239 €
self 2,109 € 2,049 €

Tortolì benzina gasolio
servito 2,189 € 2,109 €
self 2,049 € 1,959 €

Lanusei
servito 2,259 € 2,179 €
self 2,059 € 1,959 €

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura