Caso Air Italy, l’ultimo appello della Cgil: “C’è una soluzione per salvare Olbia”

Le dichiarazioni.

“Il Governo e il M5s da una parte e la Regione e la Lega giocano sulla pelle dei lavoratori di Air Italy, rimpallandosi le responsabilità che, come Cgil della Gallura lo vogliamo dire con estrema chiarezza, sono di entrambi, allo stesso modo, per le rispettive competenze” dichiara il segretario generale Cgil Gallura Luisa di Lorenzo.

“C’è solo una soluzione per salvare Olbia: il Governo deve ritirare il decreto sulla continuità territoriale e lasciare ad Air Italy le rotte per Milano Linate e Roma Fiumicino, esattamente come ha fatto, di concerto con il Governatore della Sardegna, per le rotte dagli aeroporti di Cagliari e Alghero. E il Governo, in questo caso il ministero dei Trasporti, è rappresentato dal M5s. E’ inutile che il partito di Di Maio cerchi di attribuire ad altri responsabilità che, ora, sono solo sue” continua
il segretario generale Cgil Gallura Luisa di Lorenzo.

“E la Regione, una volta cancellato questo decreto, deve dare la proroga ad Air Italy ripristinando la vecchia continuità. Questa è l’unica soluzione –
conclude il segretario generale Cgil Gallura Luisa di Lorenzo – per salvare i 550 posti di lavoro della compagnia aerea che dal 1964 vola da Olbia. Tutto il resto sono inaccettabili offese all’intelligenza e alla dignità”.

(Visited 318 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!