Coronavirus, il Mater Olbia entra in funzione: trasferiti i primi pazienti

Al via i primi trasferimenti dei pazienti Covid al Mater Olbia.

Il Mater Olbia torna operativo contro il coronavirus. Sono partiti ieri infatti i primi trasferimenti dei pazienti positivi al coronavirus dall’ospedale Santissima Trinità di Cagliari e dal San Martino di Oristano.

Una decisione per dare una risposta immediata e cercare di alleggerire la pressione sulle strutture sanitarie più in difficoltà. Il Mater Olbia, dopo la richiesta della Regione, si è subito attrezzato: parte del personale si occuperà esclusivamente per i malati Covid, separando gli spazi della struttura e creando percorsi di accesso dedicati per sanitari e pazienti.

Un piano studiato per garantire l’attività diagnostica e l’assistenza ospedaliera a favore di tutti i pazienti non Covid e non vengono nemmeno sospesi i nuovi ricoveri, in costante e prudente equilibrio tra la necessità di soddisfare la domanda di prestazioni sanitare “ordinarie” e la sicurezza di sanitari e pazienti nella delicata organizzazione e gestione delle aree destinate a trattare i malati Covid. 

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura