Incidente in mare a Porto Cervo, sequestrato lo yacht della famiglia Berlusconi

Sequestrata l’imbarcazione della famiglia Berlusconi a Porto Cervo.

La Procura della Repubblica di Tempio ha sequestrato l’imbarcazione “Sweet Dragon“, appartenente alla famiglia Berlusconi. Una decisione scaturita dopo l’incidente avvenuto domenica sera, quando lo yacht Amore andrò a scontrarsi contro uno scoglio di Li Nibani, a Porto Cervo.

È  il secondo sequestro nel giro di pochi giorni. Il primo fu quello coinvolto nell’incidente, ovvero lo yatch Amore, e il secondo l’imbarcazione “Sweet Dragon“. Nel frattempo proseguono le indagini, che hanno portato all’indagine nei confronti del comandante per omicidio colposo e lesioni gravissime.

Condividi l'articolo