Con rami e pietre avevano sbarrato l’ingresso alla spiaggia del Giglio

Lo sbarramento impediva il libero accesso alla spiaggia di Porto Cervo.

Importante intervento, posto in essere nelle scorse settimane dal personale della Guardia Costiera in servizio a Porto Cervo, che ha consentito la rimozione  di una barriera abusiva nell’area retrostante la spiaggia del “Giglio” di Porto Cervo, adiacente alla Marina Nuova.

Ignoti durante la stagione invernale, attraverso accumulo di arbusti, pietrame e terriccio avevano creato uno sbarramento che impediva il libero accesso alla predetta spiaggia. L’ufficio Locale Marittimo, con la collaborazione del personale e dei mezzi del Consorzio Costa Smeralda, ha provveduto a rimuovere lo sbarramento abusivamente collocato e a ripristinare il libero accesso all’arenile.

Condividi l'articolo