Con 2 etti di marijuana e cocaina in casa a Cannigione: arrestato un 29enne

L’operazione della polizia di Olbia.

Nella mattinata di ieri, gli agenti della polizia di stato hanno tratto in arresto un giovane 29enne, originario di Pomezia Terme, per detenzione illecita di sostanza stupefacente. 

Gli uomini del commissariato di Olbia, a seguito di una segnalazione, sono intervenuti in una villetta di Cannigione, dove era stato notato un anomalo via vai di persone notoriamente dedite al consumo degli stupefacenti. I poliziotti hanno pertanto eseguito una perquisizione domiciliare che ha permesso di recuperare 80 grammi di cocaina ed oltre 120 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per essere smerciata.

La perquisizione è stata estesa anche ad una barca cabinata di medie dimensioni in uso al giovane, ormeggiata poco distante, a bordo della quale è stato rinvenuto una parte dello stupefacente.

E’ stato inoltre sequestrato un bilancino elettronico di precisione, materiale per il taglio e confezionamento delle droghe, ed una ingente somma di danaro, presumibilmente ricavo dell’attività illecita.

Il 29enne è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione dell’autorità sottoposto agli arresti domiciliari.

Condividi l'articolo