Apre il nuovo hub di Olbia, ottimismo e speranza tra chi è in fila per il vaccino

Il nuovo hub di Olbia.

Da oggi anche Olbia potrà contare sul suo hub per le vaccinazioni anti Covid. Quarto in Sardegna, dopo quelli di Cagliari, Sassari e Nuoro è stato inaugurato questa mattina ed è subito iniziata la somministrazione delle prime dosi per gli anziani over 80.

Alle 9 la cerimonia di inaugurazione della struttura, sulla Statale 125 Orientale Sarda negli spazi dell’ex concessionaria Audi, con la benedizione del vescovo.

Sono più di 1.200 i metri quadri a disposizione degli operatori e degli anziani che possono contare su quattro banchi per la registrazione dei pazienti, di cui uno dedicato all’accesso delle persone disabili. Sei sono le postazioni destinate all’anamnesi, ossia punti dove i medici valutano lo stato di salute dei pazienti e l’eventuale non idoneità al vaccino. Dieci, invece, i punti vaccinali dell’Hub olbiese.

“Sono contento di vaccinarmi – ha detto Mario, 80enne olbiese –, spero che tanti possano farlo perché alla nostra età è più rischioso”. In questa prima fase saranno vaccinati circa 300 pazienti al giorno, ma il centro potrà raggiungere i 1.200 vaccini al giorno.

Presente alla cerimonia anche il sindaco Settimo Nizzi che ha voluto rimarcare l’importanza del vaccino per sconfiggere il Covid. “Il vaccino è sicuro e io lo raccomando anche ai miei pazienti – dichiara il primo cittadino -, quindi non devono spaventarsi per alcune notizie che non sono legate al vaccino, spero che la popolazione si vaccini quanto prima”. L’obiettivo della città di Olbia è effettuare 1200 vaccini al giorno. Lo ha detto il commissario dell’Ats Massimo Temussi. “Bisogna accelerare al massimo e ci stiamo lavorando – ha dichiarato -, bisogna arrivare a effettuare una vaccinazione di massa tra aprile e maggio”.

(Visited 1.185 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!