La Pasqua della Gallura senza turismo nonostante la zona bianca

Slitta la stagione turistica in Gallura.

Da domani, lunedì primo marzo, la Sardegna diventa zona bianca. Una boccata d’aria fresca per l’economia della Gallura con il rallentamento di molte restrizioni fin’ora in atto. Questo però non sarà un via libera per il turismo o per lo meno quello che ci aspettiamo di solito. Infatti lo stato di emergenza è ancora in atto in tutta Italia e da sabato 6 marzo fino al 6 aprile entrerà in vigore il nuovo decreto che annuncerà in questi giorni il presidente Draghi, mettendo anche quest’anno in discussione le festività pasquali.

”E’ molto difficile che a Pasqua saremo operativi – spiega Paolo Manca, presidente di Federalalberghi Sardegna – anche se siamo in zona bianca e le restrizioni vengono allentate, non sarà possibile spostarsi tra regioni quindi il turismo è praticamente nullo”. Il livello di incertezza per la nuova stagione è ancora molto alto in quanto è tutto ancora in fase decisionale ” Aspettiamo di avere informazioni dalla Regione e dallo Stato dal 6 aprile in poi. Il flusso turistico ad aprile, maggio e giugno è praticamente nullo, qualcosa si muove per luglio e agosto”, conclude Manca.

Ancora tanti punti interrogativi, quindi, sulla nuova stagione estiva alle porte e tante incertezze sia per i trasferimenti via aerea e navale e sulle prassi da utilizzare per accogliere i turisti in Sardegna.

(Visited 6.315 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!