Riparte la Guardia medica turistica per l’estate, ma chiudono 4 sedi in Gallura

La Maddalena, Porto Rotondo, Porto Cervo e San Teodoro escluse.

Da domani, 15 luglio, verrà attivato all’interno della Ats – Assl di Olbia il servizio di Guardia medica turistica: saranno 10 gli ambulatori che presteranno assistenza sanitaria ai turisti che trascorreranno le vacanze nelle coste della Gallura.

Da mercoledì 15 luglio saranno operativi gli ambulatori di Guardia medica turistica del distretto di Olbia (Budoni, Cannigione, Golfo Aranci, Olbia, Palau, Porto San Paolo, Santa Teresa di Gallura), e del distretto di Tempio Pausania (Badesi, Trinità d’Agultu e Aglientu).

Gli ambulatori di Guardia turistica sono strutture pubbliche che assicurano l’assistenza sanitaria di base ai non residenti: si tratta di ambulatori presidiati da medici che, sette giorni la settimana, garantiscano un servizio di continuità assistenziale rivolto ai turisti.Il medico dell’ambulatorio di Guardia medica turistica può prescrivere farmaci, richiedere esami diagnostici e visite specialistiche e formulare proposte di ricovero su ricettario del Servizio sanitario nazionale, può anche rilasciare certificazioni di malattia. In caso di necessità possono raggiungere anche il domicilio del paziente.

Le prestazioni sono effettuate a pagamento secondo il tariffario stabilito dalla Regione Sardegna che prevede un compenso di 16 europer le visite ambulatoriali, di 30 euro per le visite domiciliari e di 8 euro per la ripetizione di prescrizione medica, misurazione della pressione, ciclo di medicazioni e terapie iniettive. Così come previsto, per alcune categorie di utenti è possibile richiedere il rimborso delle spese sostenute per l’erogazione delle prestazioni presso la propria Assl di appartenenza.

Nei casi di gravi patologie che comportano prestazioni specialistiche ospedaliere urgenti ci si deve invece rivolgere ai pronto soccorso dei presidi Ospedalieri di Olbia, Tempio Pausania o La Maddalena, per le urgenze invece bisogna chiamare il 118.

La Direzione della Assl di Olbia e del Distretto, nonostante l’esiguo numero di professioni che hanno partecipato alla selezione, stanno cercando di attivare il servizio di continuità assistenziale ai turisti anche in altre sedi, che al momento però risultano vacanti.Si ricorda che per accedere agli ambulatori è obbligatoria il triage e l’uso della mascherina.

Sede guardia medica turistica nel Distretto di Olbia

(apertura dalle ore 08.00 del 15.07.2020, chiusura alle ore 08.00 del 07.09.2020, quasi tutte operative H 24)

  • Budoni: via Mannironi, tel. 0789/552067
  • Cannigione: via Normandia, 0789/552020
  • Golfo Aranci: via Libertà, 0789/552075
  • Olbia: Struttura Sanitaria San Giovanni di Dio, viale Aldo Moro, 0789/552266
  • Palau: via degli Achei, 0789/552022
  • Porto San Paolo: via Nazionale, 0789/552018
  • Santa Teresa di Gallura: via Carlo Felice, 0789/552021

Sede guardia medica turistica del Distretto di Tempio Pausania

(apertura dalle ore 08.00 del 15.07.2020, chiusura alle ore 08.00 del 07.09.2020, operative H 24)

  • Aglientu: località Vignola Mare, presso camping Saragosa, tel. 079/678463
  • Badesi: località Li Junchi, tel. 079/678462
  • Trinità d’Agultu: Isola Rossa, corso Trinità, presso residence Tanca della Torre, tel. 079/678464

(Visited 962 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!