Dal 26 aprile ritorna la zona gialla, le novità annunciate dal premier Draghi

Le novità annunciate dal premier Mario Draghi.

Le regioni a basso numero di contagi potranno ritornare in zona gialla dal 26 aprile. Lo ha annunciato oggi il premier Mario Draghi, dopo una riunione con la cabina di regia.

Questo significa che, già dalla fine di questo mese, potranno scattare le prime riaperture. Molto difficile che la Sardegna centri l’appuntamento il 26 aprile con la zona gialla, anche in virtù del fatto che resterà rossa almeno un’altra settimana. Ma le tante attività possono dell’Isola possono iniziare a sperare, a patto che gli indici covid registrino un’inversione di tendenza così da far ritornare la Sardegna il prima possibile in zona gialla.

Ma che cosa potrà accadere dal 26 aprile in poi? Il governo ha annunciato la riapertura di tutte le attività di ristorazione, sport e spettacolo, ma soltanto all’aperto. Ciò significa che si potrà tornare a cena fuori, ma appunto soltanto se si dispone di tavoli all’esterno. Inoltre, via libera al completo ritorno a scuola in presenza negli istituti di ogni ordine e grado, così come accadrà in zona arancione, mentre in quella rossa l’attività sarà mista.

Via libera anche a cinema e teatri, ma sempre all’aperto. Però, il coprifuoco dovrebbe essere confermato alle 22. Semaforo verde anche per gli sport, sempre all’aperto. Stabilimenti balneari e piscine potranno ricominciare l’attività dal 15 maggio, il 1° giugno toccherà alle palestre.

(Visited 2.879 times, 3 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!