L’ultima battaglia di Dessì sulla carne di maiale fa il pieno di condivisioni: 47mila

Il post su Tango diventa virale sui social.

Alla faccia delle bufale e delle battaglie tra il serio e il faceto. Ha totalizzato più di 47 mila condivisioni la notizia pubblicata da Antonio Dessì,  noto per la pagina satirica e di denuncia  “Tango e le sue minchiate”, che riguarda la città di Olbia e la carne di maiale. Nel post diventato virale sui social si vede lui con la fascia tricolore.

La foto è corredata dal seguente commento: “Quest’uomo è il sindaco di Olbia, comune in provincia di Olbia-Tempio. In seguito alla richiesta di alcuni profughi islamici che avevano preteso l’abolizione della carne di maiale dalle mense scolastiche, ha risposto in una nota: “Qua siamo in Sardegna, si rispettano le nostre regole e le nostre tradizioni. Qui si mangia carne di maiale, si beve il buon vino e si rispettano le donne. Se vuoi la legge islamica te ne torni al tuo Paese”. Il tutto concluso con l’immancabile: “condividi se sei d’accordo”.

Un post che non proviene dal vero sindaco di Olbia, ma ovviamente da Tango. Resta il fatto che la notizia è riuscita a raccogliere più di 47mila condivisioni.