Giovane morta di meningite, aveva trascorso la serata in una discoteca a San Teodoro: allertati i medici in zona

Allertati i medici per eventuali casi febbrili.

Dall’indagine epidemiologica effettuata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’ATS Sardegna – ASSL Sassari è emerso che sabato scorso la ragazza di 24 anni morta a Sassari per un’infezione da meningite sepsi meningococcica ha trascorso alcune ore in una discoteca nel Comune di San Teodoro.

La discoteca in questione è all’aperto, fattore che riduce sensibilmente le possibilità di un eventuale contagio rispetto ai locali coperti dotati di un sistema di areazione e ventilazione controllata.

Anela piange Aureliana, stroncata dalla meningite a 24 anni

Pertanto sono stati individuati e sottoposti a profilassi farmacologica i contatti più stretti, amici e familiari, che hanno trascorso sia la notte in discoteca sia i giorni successivi in compagnia della ragazza.

Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, oltre ad aver avvisato l’amministrazione comunale di San Teodoro, ha allertato i medici di medicina generale e i medici del pronto soccorso chiedendo loro la massima attenzione rispetto ai casi febbrili che si possano presentare nei prossimi cinque giorni sulle persone che hanno frequentato lo stesso locale nella notte tra sabato e domenica.

Si ricorda, infine, che il batterio della meningite è un microrganismo che si trasmette per via interumana in caso di rapporti stretti o prolungati. Per rapporti stretti si intende una convivenza di ore nello stesso ambiente chiuso come tra familiari, colleghi di lavoro o compagni di scuola.

(Visited 40.304 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!