Sulla zona rossa San Teodoro è polemica e deve intervenire pure il parroco

Il passaggio in zona rossa di San Teodoro.

A San Teodoro scoppia la polemica. Dopo il passaggio in zona rossa, avvenuta ieri 25 febbraio, i residenti si sono divisi tra chi appoggia la decisione dalla sindaca Rita Deretta e chi pensa che la restrizione sia eccessiva. Al punto che lo stesso parrocco, don Alessandro Cossu, è intervenuto ufficialmente per cercare di rasserenare gli animi.

”Le chiacchiere portano a dividerci e creare malumori – commenta don Alessandro –. Siamo tutti un po’ imprudenti, una distrazione capita a tutti, smettiamola di cercare il capro espiatorio. Siamo fragili creature, possiamo prendere il virus da un momento all’altro, non dobbiamo abbassare la guardia”.

La decisione presa dalla sindaca sulla chiusura del paese fino al 10 di marzo, è stata una richiesta espressa dall’Ats per cercare di restringere la cerchia di positivi e contenere la diffusione del virus. Una decisione che è spettata anche a La Maddalena. A breve partirà la campagna di screening di massa per avere un quadro più chiaro sulla situazione e cercare di tornare presto alla normalità.

(Visited 8.845 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!