Primo caso di coronavirus a Tempio, la Procura avvia accertamenti

Gli accertamenti richiesti dalla procura.

Nella giornata di ieri, l’ospedale Paolo Dettori di Tempio ha registrato il primo caso di positività al coronavirus. Oggi il procuratore di Tempio Gregorio Capasso ha avviato degli accertamenti sulle modalità di ingresso del paziente in ospedale, in particolare sulle attività che ne hanno preceduto il ricovero.

Il paziente era stato, infatti, trasferito a Tempio dall’ospedale di Nuoro in seguito alla chiusura dell’ospedale a causa di una serie di tamponi positivi. Stando agli accertamenti in corso, in uscita dall’ospedale San Francesco di Nuoro il paziente sarebbe stato sottoposto al tampone che sarebbe risultato negativo.

Secondo caso di coronavirus a Tempio: contagiato un operatore sanitario

Arrivato all’ospedale di Tempio, il personale sanitario avrebbe trattato il paziente con tutte le cautele del caso. Sarebbe stato posto in isolamento in una stanza dove in vi erano altri ricoverati. Le verifiche della Procura sono al momento allo stato preliminare e non risultano ipotesi di reato o iscritti nel registro degli indagati.

Intanto le autorità sanitarie confermano un secondo tampone positivo. Si tratta di un sanitario tempiese venuto a contatto con il paziente infetto. Questo sarebbe l’unico tampone risultato positivo sui venti tamponi effetuati al personale sanitario.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura