Air Italy, già dai prossimi giorni potrebbero partire i licenziamenti

L’inizio del 2022 segna anche la fine della cassa integrazione per i lavoratori di Air Italy.

Un brutto inizio di 2022 per i lavoratori di Air Italy che con il 31 dicembre hanno visto la scadenza della proroga della cassa integrazione.

Proprio ieri sono stati più di 150 i lavoratori che sono scesi in piazza Elena di Gallura a Olbia, nella manifestazione organizzata dai sindacati AP, USB e COBAS per chiedere di non essere lasciati soli e per protestare contro un “abbandono” da parte delle istituzioni e della politica.

Gli ultimi tavoli interministeriali si sono conclusi con un nulla di fatto, con la compagnia che ha ribadito la sua volontà di chiudere la vertenza senza nessun’altra proroga e che nell’ultimo incontro, non si è presentata. Ora già dai prossimi giorni potrebbero arrivare le prime lettere di licenziamento per 1.322 lavoratori che però non si arrendono.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura