Elezioni regionali, rush finale per le candidature in Gallura. E i partiti presentano 26 simboli

Le candidature per la Regione dalla Gallura.

Ci siamo. Tra domenica e lunedì si sapranno definitivamente i prossimi candidati alla Regione. Non tanto per la carica di presidente, i cui nomi ormai sono praticamente certi. Quanto per gli aspiranti consiglieri. I seggi a disposizione per la Gallura sono sei e in questi giorni sono circolati tanti nomi e si sono registrate anche le prime fughe in avanti. Ma se gli onorevoli uscenti Giuseppe Fasolino (Forza Italia), Giuseppe Meloni (Pd) e Giovanni Satta (Psd’Az) e Pierfranco Zanchetta dell’Upc sono stati tutti riconfermati in lista, sorprese sono attese nelle altre caselle dei partiti.

LEGGI ANCHE LA CORSA DEI CANDIDATI IN GALLURA

Intanto, ieri sono stati presentati nell’ufficio elettorale della Corte d’Appello di Cagliari i contrassegni elettorali per le elezioni del 24 di febbraio. Sono 26 in tutto. Nel centrosinistra, che sostiene il candidato governatore Massimo Zedda, ci sono Campo Progressista Sardegna, Pd Sardegna, Liberi e Uguali Sardigna Zedda presidente, Cristiano Popolari Socialisti, Progetto Comunista per la Sardegna, Sardegna in Comune con Massimo Zedda, Noi, la Sardegna con Massimo Zedda; Futuro comune con Massimo Zedda; Giovani sardi con Massimo Zedda.

Per il centrodestra che sostiene Christian Solinas alla carica di presidente ci sono Riformatori, Unione di Centro, Fi, Fdi-An, Psd’Az, Lega Salvini Sardegna, Partito Uds-Unione dei sardi, Fortza Paris, Energie per l’Italia, Sardegna Civica, Sardegna 20Venti-Tunis.

C’è poi il contrassegno del Movimento 5 stelle con il candidato Francesco Desogus, di Sardegna di Ines Pisano per Ines Pisano, per l’appunto, di Sardi liberi che candida Mauro Pili, il simbolo Rifondazione-Comunisti Italiani-Sinistra sarda, quello del Partito dei Sardi con Paolo Maninchedda e dell’Autodeterminatzione con Andrea Murgia.

(Visited 1.634 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!