Non solo mare, i modi per sopravvivere a questo caldo in Gallura senza aria condizionata

Come sopravvivere al caldo di questi giorni.

Il caldo di questi giorni sta mettendo a dura prova un po’ tutti. La colonnina di mercurio non accenna ad abbassarsi e la brutta notizia è che non è ancora finita: il picco fino a 40 gradi perdurerà fino a martedi prossimo.

Ma se non possiamo passare tutta la giornata a mare o fare su giù in continuazione nei corridoi dei centri commerciali in cerca di ristoro, ci sono alcune regole che possiamo seguire per sopravvivere anche senza l’aria condizionata.

Ad iniziare dal modo in cui ci vestiamo. Ad esempio, è meglio mettere solo indumenti realizzati con stoffe naturali, come lino, cotone, canapa, e di colore chiaro. Invece di  capi stretti, usare indumenti ampi che lasciano circolare l’aria. Per abbassare la temperatura corporea, si possono mettere per qualche minuto i polsi sotto l’acqua gelida. E se il caldo fosse davvero intollerabile, si possono mettere i vestiti in un sacchetto in frigorifero per un paio di ore prima di indossarli.

Durante il giorno, è meglio sigillare completamente la casa, abbassando le tapparelle e chiudendo scuri e finestre.
E solo quando il sole tramonta spalancare le finestre per creare un po’ di corrente. Spegnere, quando possibile, tutti gli elettrodomestici, piccolo e grandi, che normalmente rimangono in stand by. Non accendere il forno. Evitare, se possibile, anche l’uso dei fornelli. Chi ha un terrazzo o un balcone può cercarvi riparo utilizzando una tenda o creando una zona d’ombra con delle piante.

(Visited 174 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!