Primo giorno della nuova continuità territoriale per Olbia, caos e disagi

Disagi per la nuova continuità territoriale.

Primo giorno di continuità territoriale in base ai nuovi accordi e primi disagi. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino a Olbia si è vissuta una giornata di tensione, con ritardi di diverse ore e addirittura un volo soppresso.

I nuovi voli che avrebbe dovuto operare Air Italy per Olbia sono iniziati dalle 7 del mattino, ma fin dal primo imbarco si sono registrate alcune difficoltà, soprattutto legate alla riprotezione dei passeggeri che avevano acquistato il biglietto con Alitalia. E sebbene le compagnie aeree avessero consigliato ai passeggeri di contattare i call-center e guardare le linee guida sui internet nulla ha potuto evitare i disagi.

A questo si sono aggiunti i ritardi, che hanno trasformato sia Fiumicino che lo scalo di Olbia in un bivacco. Per capire, l’ultimo volo previsto da Roma delle 22,30 atterrerà al Costa Smeralda solo verso le 23,55.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura