Vivere con la mascherina e i guanti dopo la fine dei divieti, anche la Gallura si prepara all’ipotesi

L’obbligo della mascherina uscendo di casa.

Per il momento è un’ipotesi, ma che è stata più volte sollecitata dai presidenti delle regioni del Nord e presa in considerazione seriamente dal governo. Quando ci sarà la fine dei divieti, quando i negozi torneranno ad aprire, quando avremmo l’illusione di essere tornati alla normalità, bisognerà, comunque, indossare le mascherine protettive.

Non a caso in alcuni comuni anche della Gallura, da Budoni a Calangianus, è iniziata la distribuzione dei sistemi di protezione a chi non fosse riuscito ad acquistarli ed in molti supermercati del Nord Italia è già in vigore l’obbligo di avere con sé mascherina e guanti per entrare a fare la spesa.

Sulle previsioni di riapertura dopo l’emergenza la Regione mette un freno

Non sappiamo quando e come queste limitazioni entreranno in vigore anche in Sardegna, ma il parare degli esperti è condiviso a livello nazionale: la fase due della lotta al coronavirus passerà dal dover indossare le protezioni individuali stando nei luoghi di aggregazione.

Anche sull’utilizzo delle mascherine “fai da te” gli esperti sono divisi, perchè non garantiscono la stessa protezione di quelle professionali. Poi c’è il tema sul corretto modo di portarla: deve coprire naso e bocca. Mentre per metterla o toglierla bisogna prenderla dall’elastico e poi occorre lavarsi le mani.

(Visited 4.166 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!