Quintali di marijuana in Gallura, il nascondiglio scoperto grazie alla chat

Le indagini della Guardia di finanza.

E’ stata una chat a far scoprire agli uomini della Guardia di finanza il nascondiglio degli oltre 8 quintali di marijuana trovati in due capannoni isolati di Telti nel corso di una maxi operazione antidroga.

Il luogo del successivo blitz sarebbe emerso da una conversazione social tra A.C., il giovane di Olbia controllato dalle Fiamme Gialle, e F.M., soggetto che avrebbe la materiale disponibilità dei due capannoni incriminati.

All’interno della chat c’erano video e foto raffiguranti gli immobili e diverse infiorescenze di marijuana nonché un bollettino postale inerente alla fornitura di energia elettrica da Telti, intestato a una società cessata nel 1987 e il cui titolare era deceduto nel 2014.

In effetti, proprio dalle intercettazioni telefoniche sarebbe emerso come A.C. avesse la disponibilità di 8 quintali di cannabis che non riusciva a vendere. E l’indagato, nelle sue conversazioni telefoniche, avrebbe sempre fatto riferimento alla canapa sativa legale, presumibilmente al fine di “depistare” le indagini.

Il video.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura