Olbia, spazi ricreativi a disposizione delle famiglie per l’estate

Il comune mette a disposizione spazi ricreativi per i bambini

Una recente delibera di giunta ha delineato le linee di indirizzo al fine di disciplinare il servizio volto alla realizzazione di attività extra-scolastiche ed educative nel periodo estivo dedicate ai bambini delle scuole primarie e scuole dell’infanzia. La delibera esprime la volontà dell’amministrazione comunale di andare incontro alle esigenze delle famiglie, creando spazi sicuri ed educativi, dove i bambini possono passare le giornate estive svolgendo attività divertenti.

Gli spazi messi a disposizione dal Comune si trovano nei plessi scolastici di Via Veronese, Poltu Quadu, San Pantaleo, Murta Maria e Porto Rotondo.

«Vogliamo che i nostri edifici scolastici siano luogo di crescita, socialità e svago anche nel periodo di chiusura durante le vacanze estive, – afferma l’Assessore alla Cultura Sabrina Serraper questo abbiamo incrementato il numero di strutture scolastiche messe a disposizione degli operatori per realizzare, nella imminente estate, questo importante servizio a favore dei bambini e delle famiglie. Nell’organizzare queste attività abbiamo pensato alle esigenze dei genitori che lavorano e che necessitano di spazi adeguati per i propri figli a costi non eccessivi. Abbiamo chiesto agli operatori di fornire ai bambini un’accoglienza completa, avvalendosi di un numero adeguato di operatori. I bambini devono poter frequentare assiduamente la spiaggia e un’attenzione particolare deve essere volta all’alimentazione. I criteri di assegnazione andranno a vantaggio degli operatori che applicheranno tariffe migliori e dedicheranno un maggior numero di posti alle famiglie in difficoltà».

(Visited 43 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!