Il Tar dà ragione al sindaco Nizzi, niente demolizione per la cantina della villa

La decisione del Tar Sardegna.

Il seminterrato della villa del sindaco di Olbia Settimo Nizzi non è da buttare giù. A stabilirlo è stato il Tar Sardegna che ha accolto le richieste dei legali della difesa del sindaco di Olbia annullando l’ordinanza di demolizione del Comune di Golfo Aranci.

Secondo l’ordinanza la cantina doveva essere demolita perchè, dopo alcuni lavori, sarebbe diventata un mini appartamento abitabile, cambiando quindi la destinazione d’uso.

Al momento comunque la seminterrato resta ancora sotto sequestro penale sulla base di un’inchiesta della Procura di Tempio per dei presunti abusi edilizi. Dopo il primo sequestro della villa, Nizzi aveva ottenuto il dissequestro parziale con i sigilli che rimanevano sollo nella parte della cantina.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura