Un film a La Maddalena sulla storia del sommergibilista Todaro durante la guerra

Il film ambientato a La Maddalena.

Il prossimo 28 luglio sarà in Sardegna, a Perdasdefogu, ospite del festival letterario Sette sere, sette piazze, sette libri. Chissà se in quell’occasione lo scrittore Sandro Veronesi, reduce del suo secondo Premio Strega con Il colibrì (La neve di Teseo) svelerà qualcosa di più su questa sceneggiatura a cui sta lavorando insieme al regista Edoardo De Angelis.

Intervistato dal giornalista Giacomo Mameli, ha rivelato che sta lavorando ad una sceneggiatura in cui si parla della Sardegna e di La Maddalena, con protagonista il sommergibilista, protagonista durante la guerra, Salvatore Todaro. Ma nulla di più. Di sicuro una bella indiscrezione, che potrebbe avere il merito di riportare l’isola e la Gallura sul grande schermo.

Le bocche sono, però, tutte cucite. Per il momento Veronesi si gode il suo secondo Premio Strega. Lo scrittore era stato dato subito per superfavorito come vincitore del premio ed era rimasto sempre in testa durante lo spoglio, totalizzando poi 200 preferenze. A vincere lo Strega due volte era successo solo a Paolo Volponi, nel 1965 con La macchina mondiale e nel 1991 con La strada per Roma.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura