Il vento distrugge il gazebo dell’occupazione dell’ospedale di La Maddalena

L’occupazione dell’ospedale di La Maddalena.

Continua a La Maddalena l’occupazione del presidio ospedaliero per protestare contro i tagli alla sanità. Il picchetto negli ultimi giorni, grazie anche al posizionamento di un gazebo da parte della Protezione Civile, si era fatto via via più nutrito e molti sono stati i cittadini che, pur non occupando, hanno portato solidarietà ai dimostranti.

Il primo freddo tuttavia rischia di far precipitare la situazione. Il forte vento di stanotte ha distrutto il gazebo e gli occupanti sono costretti a sostare sotto il piccolo portico antistante l’ingresso dell’ospedale. I responsabili della struttura hanno già fatto sapere, per le vie informali, che la presenza dei manifestati in quell’area non sarà consentita a lungo. Il comitato, per contro, invoca a gran voce la presenza dell’assessore regionale alla sanità Luigi Arru e minaccia di occupare uno dei reparti interni del “Paolo Merlo”.

(Visited 266 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!