I VOLTI DELLA RIPARTENZA – Le Ambrosio e il loro atelier di Olbia: “Che bello rivedere le nostre spose”

L’atelier Ambrosio a Olbia.

“Dopo mesi di stop, ora è la corsa all’abito da sposa e questa è per noi una vera ripartenza”. A dichiararlo sono le Ambrosio, rispettivamente Maria Rosaria e Rossella, zia e nipote, che gestiscono il noto atelier di Olbia, presente da una quarantina d’anni. Il loro negozio, Ambrosio Sposi, proprio nel 2020, era stato premiato anche come uno dei migliori fornitori d’Italia dal sito Matrimonio.com.

Ma sia lo scorso anno che il 2021 sono stati due anni che certamente non hanno giovato al wedding, uno dei più penalizzati dalla pandemia. Il centro spose, che si trova in zona industriale, ha 9 dipendenti e sogna la normalità. “Chi non ha potuto sposarsi durante le restrizioni – spiega Maria Rosaria –, ha dovuto rimandare le nozze e abbiamo tantissime richieste da parte loro. Per quanto riguarda, però, le nuove spose, ancora sono incerte sul pianificare la data perché vogliono capire come è la situazione e come sarà i prossimi mesi”. I mesi della pandemia sono stati molto duri. “Ho gestito da sola il punto vendita e avevo messo in cassaintegrazione i dipendenti”, aggiunge

A parlare è anche Rossella, che gestisce con la famiglia il noto store dedicato al giorno più bello e che si occupa anche di organizzare eventi legati alle cerimonie. “E’ stato per noi problematico non poter lavorare per un anno e mezzo – racconta -, non abbiamo avuto risposte e tutele per il nostro settore, in questi mesi ci siamo interfacciati molto con gli altri colleghi per capire come muoverci e andare incontro agli sposi che hanno dovuto rimandare”.

Ma le restrizioni che si sono allentate per quanto riguarda la celebrazione delle nozze fanno ben sperare. “Sono molto ottimista per la ripartenza – prosegue –, penso che adesso con la possibilità di non avere un numero massimo di invitati si dia la possibilità di poter organizzare eventi più grandi e Olbia ad esempio ci viene incontro perché dà la possibilità anche di celebrare i matrimoni all’aperto”.

(Visited 1.418 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!