Volontariato, cooperazione e amicizia, gli ingredienti della cena a favore di AVSI Point di Olbia

La cena di AVSI Point Olbia.

Volontariato, cooperazione internazionale, sussidiarietà, amicizia, questi gli ingredienti principali, insieme a molte cozze di Olbia e vini di Gallura, del menù della cena di AVSI Point Olbia organizzata  sabato 11 agosto, presso la sede della Lega Navale, per raccogliere fondi per le opere educative a favore dei minori del Kenya. 

Tantissimi i partecipanti alla cena di volontariato. Da anni AVSI Point Olbia promuove occasioni di incontro e di sensibilizzazione per far conoscere i principi e le attività della nota ONG, nata nel 1972 e attiva in 31 nazioni con ben 169 progetti, 1550 operatori e capace di raccogliere 55 mln di Euro (bilancio sociale 2017), fra finanziamenti pubblici e privati. 

Un momento di convivialità, nella bella location offerta dalla Lega Navale di Olbia, che ha visto coinvolti il gruppo dei volontari che per la quarta estate ha voluto proporre, sotto forma di cena solidale, il gesto di condivisione arricchito dalla testimonianza di Antonino Masuri, cooperante internazionale e responsabile dei progetti AVSI in Kenya, nei pressi di Nairobi. Fra gli aspetti notevoli della serata, il coinvolgimento di molti imprenditori amici che, tramite l’offerta dei loro prodotti, hanno contribuito in maniera decisa alla riuscita anche economica dell’iniziativa.

Il dopocena, caratterizzato dalla testimonianza di Masuri (dorgalese in Kenya da 10 anni), ripercorreva in breve le tappe del percorso fatto dai minori coinvolti nelle scuole e formati nei corsi dei progetti secondo il metodo AVSI: la persona al centro, partire dal positivo, fare con, sviluppo corpi intermedi e sussidiarietà, partnership. Filippo Sanna, responsabile locale di AVSI Point ha poi rassicurato i presenti sulle modalità di spendita delle risorse: per ogni euro raccolto l’85% nei progetti, il 3% al fundraising e solo il restante 12% ai costi di struttura, facendo meritare più volte ad AVSI l’equivalente Oscar al bilancio e trasparenza dagli appositi enti certificatori. E per rimanere in tema di bilancio, al netto dei costi sono stati raccolti e trasmessi ad AVSI 3105 (tremilacentocinque) Euro per Sostegni a Distanza e altre attività di promozione umana.

(Visited 149 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!