Tottoi e quel primo cartone animato giapponese ambientato a Olbia

Un altro anime ambientato a Olbia.

Non è la prima volta che la città di Olbia compare in un anime giapponese. Prima de “Le bizzarre avventure di Jojo”, un altro cartone animato nipponico, ambientato interamente in Sardegna, ha ritratto il golfo di Olbia.

L’anime s’intitola Tottoi e risale al 1992, anche se è rimasto inedito per il pubblico italiano fino al 2012. Tutti i personaggi dello speciale televisivo sono dei sardi emigrati in Germania tornati in terra natia e l’episodio di svolge a Cala Gonone.

Olbia viene ritratta all’inizio dell’episodio, quando la famigliola di sardi emigrati sbarca nelle coste del nord Sardegna a bordo di una nave Tirrenia. È il 1992 e l’Isola Bianca è ancora una striscia di terra ma è facilmente distinguibile l’allora nuova stazione marittima, le abitazioni e la caserma della Guardia Costiera.

A colpire di più è la fedele riproduzione dell’inquadratura di quello che il simbolo di Olbia: il Palazzaccio.

Le vicende di Tottoi sono prodotte dalla Nippon Animation, disegnate da Haruhiko Mikimoto, ispirate dalla narrazione dall’autore italiano Gianni Padoan nell’omonimo racconto.

(Visited 5.110 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!