Complanari di Olbia, i cittadini tornano in strada: marcia di protesta fino all’ingresso di Olbia

impresa

La marcia di protesta dei Comitato complanari.

Nuova manifestazione di protesta del Comitato complanari SS Olbia-Sassari contro “l’eccessivo ritardo dell’avvio dei lavori di depolverizzazione delle complanari e la ricostruzione del ponte sul fiume Enas”.

Gli abitanti delle zone Corroncedda, Lattalai e Trambuccone, che da almeno cinquant’anni arrivavano comodamente alle proprie abitazioni e al luogo di lavoro, con l’apertura della nuova strada Olbia-Sassari “si sono visti preclusi i varchi d’accesso”. Come si sa, non erano stati previsti gli svincoli e ad oggi non sono state nemmeno asfaltate le strade complanari, che raccordano le strade di penetrazione agraria con la città di Olbia.

I cittadini torneranno in strada, quindi, venerdì 23 febbraio, per far sentire la loro voce. L’incontro dei partecipanti alla marcia avverrà lungo la 4 corsie Olbia-Sassari, all’altezza del bivio Enas alle ore 9.

Ore 9,15, il corteo partirà sulla 4 corsie in direzione Olbia e partenza dallo svincolo di Enas. Si procederà a passo d’uomo fino all’ingresso della città. Ore 11, sosta in via dei Maniscalchi (zona commerciale) con interventi dei componenti del Comitato, delle autorità convenute.

Alle ore 13, fine della manifestazione. Sono stati invitati a partecipare i sindaci ed i Consigli comunali del territorio, i rappresentanti regionali, le confederazioni sindacali, le associazioni ed i vari comitati spontanei del territorio.

(Visited 206 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!