Le notti bollenti di un appartamento di Olbia: due donne a giudizio

Sono accusate di aver disturbato la quiete di un condominio di Olbia.

La sensazione, raccontano ora i vicini, era come quella di essere in un film hard. Rumori inconfondibili di ripetuti incontri amorosi, quasi ad ogni ora del giorno. Ma in particolare la notte, compromettendo pure il riposo di alcune famiglie che vivevano nel condominio, in un quartiere residenziale di Olbia.

E così, dopo l’ilarità iniziale provocata dalla vicenda, il caso è approdato davani al giudice del tribunale di Tempio. Sul banco degli imputati sono finite due donne, di nazionalità colombiana, di 34 e 38 anni. A loro viene contestato il disturbo della quiete condominiale, per parecchie notti, a causa dei loro incontri focosi. La vicenda risale all’estate del 2015.

(Visited 3.168 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!