Il disco del Tenore Murales vincitore della 5° edizione del Premio Mario Cervo di Olbia

Il disco del Tenore Murales di Orgosolo è tra i cinque vincitori della quinta edizione del Premio discografico “Mario Cervo”. Il titolo,No siasisciau, dal famoso sonetto di Remundu Piras, è anche il primo brano del CD. Letteralmente non essere schiavo, colonizzato, oppresso da culture altre.

Vuole essere una ribellione alla omologazione culturale imposta dalla globalizzazione; con questo CD vogliamo rivendicare l’importanza di salvaguardare, attraverso il canto, la nostra biodiversità culturale.

I vincitori dell’edizione 2019, oltre al Tenore Murales, sono Monica Demuru e Natalio Mangalavite (per il cd “Madera Balza”), Mauro Palmas (“Palma de sols”), Malasorti (“S’Ardicity”), Elva Lutza con Ester Formosa (“Cancionero”). Premio speciale “Disco Storico” a Benito Urgu per il disco “MonCheri Fonni”, a 40 anni dalla sua pubblicazione.

I vincitori e le loro opere sono stati selezionati fra gli oltre 50 cd di artisti sardi pubblicati nel 2018 dalla giuria coordinata da Tommy Rossi e composta dai giornalisti Giacomo Serreli, Mauro Orrù e Ottavio Nieddu, Diego Pani, Barbara Magnoni, Paolo Brandano, Alessandro Simonelli e Antonio Are.

Il Premio è stato istituito con l’intento di promuovere e incentivare la produzione discografica degli artisti sardi. Un premio unico nel suo genere, che si conferma un punto di riferimento fra gli artisti dell’Isola.

(Visited 136 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!