A San Teodoro le olimpiadi dell’inclusione: più di 150 atleti da tutta la Sardegna

Gli Unified Games Special Olympics a San Teodoro.

San Teodoro è pronta per accogliere gli Unified Games Special Olympics. Tre giornate all’insegna dello sport, il divertimento e l’inclusione. Infatti i protagonisti di questa manifestazione saranno i 150 atleti con disabilità intellettive, dai 16 anni in su, provenienti da tutta la Sardegna, che parteciperanno ai giochi di bocce, pallavolo e calcio a 5.

Gli Special Olympics Games sono una manifestazione sportiva nata in America grazie alla famiglia Kennedy che decisero di istituire questi giochi che contano oggi 5 milioni di atleti e centinaia di manifestazioni in tutto il mondo. Un’occasione per abbattere le barriere e usare lo sport come mezzo di crescita sia fisica che mentale e di integrazione sociale.

Il Team Sardegna delle Special Olympics, in collaborazione con l’associazione locale Speedy Sport e il patrocinio della Regione Sardegna e del Comune di San Teodoro ha scelto per il suo meeting regionale San Teodoro come meta di questa manifestazione che avrà inizio domani, venerdì 24 settembre, e proseguirà per tutto il week end con le premiazioni finali che avverranno domenica 26 settembre.

”Gli Special Olympics Games sono un’occasione per questi ragazzi di superare le difficoltà e crescere attraverso lo sport -, afferma Andrea Siddi, responsabile delle comunicazioni del Team Sardegna Special Olympics Italia – abbiamo scelto San Teodoro come location del nostro evento per le sue bellezze naturali, per i suoi servizi ricettivi per noi fondamentali e per l’accoglienza e il calore mostratoci dall’intera amministrazione” .

La manifestazione avrà inizio alle ore 15 con le gare preliminari e proseguirà con la fiaccolata per le vie del paese, un’usanza tipica dell’apertura della cerimonia olimpica che inizierà ufficialmente alle ore 19 presso lo stadio comunale di San Teodoro. Sabato i giochi entreranno nel vivo con le gare delle diverse discipline dalle ore 8 e 30 alle 12 e 30, mentre dalle 15 e 30 gli atleti potranno godere di un tuffo nelle splendide acque del mare di La Cinta. Ospiti e collaboratori di questo evento anche la squadra di pallavolo dell’Hermea di Olbia che parteciperà alle partite di volley fianco a fianco con gli atleti e gli studenti del Liceo Scientifico e sportivo Enrico Fermi di Nuoro. Domenica dopo le gare finali dalle 9 alle 12 ci saranno le premiazioni dalle 12 alle 13.

Un bel banco di prova questo per il comune di San Teodoro che si afferma quest’anno per le diverse manifestazioni sportive, iniziate a giugno con l’evento internazionale ”Sweam the island”, che prosegue ora con il campionato di vela internazionale Melges20 e Persico 69F e che ospita gli Special Olympics Games in vista della prossima estate con i Beach Games che conta atleti provenienti da tutte le parti d’Italia.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura