Una verdesca trovata agonizzante in riva, poi la sopresa: partorisce 20 squaletti

La verdesca era in fin di vita ma ha partorito gli squaletti

Una verdesca in fin di vita è stata ritrovata in riva al mare, ma nonostante le condizioni è riuscita a partorire 20 squaletti. Ciamato da alcuni passanti, nella mattinata del primo maggio il Corpo Forestale è intervenuto sulla spiaggia di Le Saline a Calasetta. C’era uno squalo blu adulto, noto anche come verdesca, lungo circa 2 metri, che si trovava agonizzante sul bagnasciuga con evidenti lesioni agli organi interni.

La sorpresa è stata grande quando i forestali hanno notato che l’esemplare era una femmina che stava partorendo i suoi squaletti. In un ultimo estremo sforzo, la madre ha dato alla luce ben 20 piccoli squali, tutti vivi. Sono stati immediatamente liberati in mare dopo aver ricevuto indicazioni dai veterinari del Centro recupero cetacei e tartarughe di Nora. La pattuglia del Corpo forestale è rimasta a presidio del bagnasciuga per un po’ di tempo. Gli squali appena nati, disorientati, continuavano a tornare verso riva rischiando di morire nella risacca. Nonostante la presenza della madre squalo, il mare sardo non rappresenta un pericolo per l’uomo, poiché questi animali raramente si avvicinano alle nostre coste se non per il tempo strettamente necessario a partorire i propri piccoli

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura