Brutta partita dell’Hermaea che viene sconfitta 3 a 0 a Martignacco

Le galluresi non sono mai entrate in partita.

Un turno di Santo Stefano da dimenticare al più presto. L’Hermaea Olbia non dà seguito alla bella prestazione di sabato scorso contro la capolista Mondovì e incassa una dura sconfitta per 3 set a 0 in casa della neopromossa Libertas Martignacco.

Le assenze di Degortes (rimasta a Olbia per sottoporsi a una visita di controllo) e di Barazza (precauzionalmente ai box a causa di qualche problema accusato all’immediata vigilia del match) sono senz’altro pesanti, ma non possono rappresentare degli alibi. Le galluresi hanno infatti approcciato malissimo la partita, venendo travolte dalle friulane in un primo set senza storia (25-10). Strigliate a dovere, le ragazze di Anile hanno mostrato qualche segnale incoraggiante nel secondo game, giocato con D’Elia e Giometti in banda al posto di Maruotti e Nikolaeva. Dopo un lungo punto a punto, però, l’Hermaea si è dovuta arrendere alle friulane a causa di tre errori consecutivi in battuta che hanno spianato la strada al break firmato Sunderlikova (25-18). Il terzo set è stato di gran lunga il più equilibrato, con le due squadra che sono arrivate appaiate a quota 23. Ma anche in questo caso la formazione di Gazzotti ne ha avuto di più e ha raccolto il successo pieno sul 25-23. Da salvare, in casa Hermaea, solo la prestazione personale di Fiore, che in vari momenti della gara è riuscita a tenere in linea di galleggiamento le compagne.

“Abbiamo giocato un primo set vergognoso – commenta amareggiato coach Michelangelo Anile – con questo atteggiamento non si va da nessuna parte. Non è un problema di assenze e nemmeno di stanchezza, visto che siamo arrivati a Martignacco ieri. Non possiamo permetterci di giocare un’ottima partita come quella contro Mondovì e poi, pochi giorni dopo, di non scendere praticamente in campo. Abbiamo fatto una figuraccia e mi dispiace molto per la società, che cerca di non far mai mancare nulla a queste ragazze”.

Libertas Martgnacco-Hermaea Olbia 3-0 (25-10; 25-18; 25-23)

Martignacco: Dhimitriadhi 15, De Nardi L, Martinuzzo, Pecalli L, Turco 1, Beltrame, Caravello 7, Sunderlikova 14, Molinaro 10, Gennari 3, Fedrigo, Tangini, Pozzoni 2. Allenatore: Gazzotti

Olbia: Barazza, Bacciottini, La Licata, Tajè 5, Fiore 17, Padula 5, Nikolaeva 11, Mele L, D’Elia 1, Maruotti, Giometti. Allenatore: Anile

(Visited 75 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!