Serie C, l’Olbia vince in casa 1 a 0 contro la Pistoiese

Vittoria casalinga per 1 a 0 questo pomeriggio per l’Olbia contro la Pistoiese.

Nel primo tempo l’Olbia vince ai punti, prima di trovare il vantaggio. Al palo della Pistoiese con Momentè al 3′, l’Olbia risponde con un calcio di punizione di Biancu alto di poco, con l’azione solitaria di Arboleda conclusa con un tiro cross insidioso e con una punizione di Ragatzu dal limite, prima del vantaggio trovato da Udoh, che al 39′ capitalizza al meglio con un diagonale di destro un pallone caparbiamente recuperato, difeso e rifinito da La Rosa.

Nella ripresa, l’Olbia va ancora in gol con Udoh, ma la rete è stata annullata per un fallo in mischia. Poi la Pistoiese cambia tre giocatori e avanza, si fa pressante e pericolosa.

L’Olbia, a corto di energie, inevitabilmente si abbassa e lascia giocare la Pistoiese, provando a colpire in contropiede con le forze residue. Al 57′ Tornaghi compie un autentico miracolo, deviando in corner un tiro angolatissimo di Simonetti dal limite dell’area.

Al 66′ Udoh va via sulla destra e mette dentro per Ragatzu, ma la difesa toscana libera. Nell’ultimo quarto d’ora l’Olbia si chiude a riccio respingendo gli assalti arancioni e cercando il contropiede, sfiorando il raddoppio con Arboleda e con Belloni, che, accentratosi dalla destra, ha concluso col mancino chiudendo l’angolo un centimetro di troppo. 

La vittoria di questo pomeriggio proietta i bianchi, che vantano un credito di tre partite da recuperare sulle dirette concorrenti, a quota 34 punti in classifica, a meno 3 dalla Giana Erminio, virtualmente salva e a più sette dalla stessa Pistoiese.

“Quella di oggi – ha detto il tecnico dei bianchi Max Canzi – è stata una vittoria fondamentale ed era l’unica cosa che contava conquistare. Ci voleva una prestazione di sostanza per vincere e così è stata. Mi fa sorridere perché siamo contenti di una prestazione che è stata ottima sotto il profilo dell’abnegazione mentre a livello tecnico non certamente delle migliori, ma oggi non c’erano i presupposti per fare una partita diversa. Anche perché mi sono stufato di sentirmi dire che giochiamo bene e che non meritiamo di occupare la posizione di classifica che abbiamo. Sembra un po’ una presa in giro. Non ci sono statistiche più precise della classifica. Qualche ripartenza avremmo potuto gestirla meglio. Sono comunque contento di non aver preso gol. Siamo stati bravi e ordinati nel far fronte alla loro pressione, ma la Pistoiese è andata vicina al gol e alle volte bastano pochi centimetri per cambiare percezione e analisi di una gara“. 

TABELLINO
OLBIA – PISTOIESE 1-0
OLBIA: Tornaghi; Arboleda, Altare, Emerson, La Rosa; Occhioni, Demarcus, Lella (15’ st Belloni); Biancu; Ragatzu (44’ st Marigosu), Udoh (35’ st Gagliano). A disposizione: Van Der Want, Cabras, Barone, Secci, Putzu, Cossu. Allenatore: Canzi.
PISTOIESE: Vivoli; Pierozzi, Romagnoli, Baldan, Solerio (10’ st Mazzarani); Spinozzi (27’ st Stoppa), Simonetti, Mal; Maurizi; Momentè (10’ st Chinellato), Rovaglia (31’ st Renzi; 10’ st Valiani).
A disposizione: Serra, Nordi, Salvi, Giordano, Cavalli, Rondinella, Pezzi. Allenatore: Sottili.
ARBITRO: Luciani di Roma 1 (Tempestilli – Paggiola – Delli Carpini).
MARCATORE: 40’ pt Udoh.

(Visited 289 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!