La Lega punta il dito sui problemi del tribunale: “Pochi magistrati e per poco tempo”

L’intervento del consigliere regionale Giagoni.

È di qualche giorno fa la notizia del temporaneo blocco delle attività presso il Tribunale di Tempio Pausania ad opera dello sciopero promosso dagli avvocati del foro gallurese, che avanzano la richiesta di un  potenziamento degli organici dei magistrati e una riorganizzazione totale del lavoro all’interno dell’organo giudiziario.

“Il tribunale di Tempio assiste ad una carenza di personale giudicante, requirente e amministrativo in misura ormai cronica”, afferma il consigliere leghista Dario Giagoni, depositario di una mozione che punta il faro sul problema del grave sottodimensionamento della sede. 

A Tempio continua lo sciopero degli avvocati in tribunale. E l’onorevole Marino chiama il ministro

“I magistrati non solo sono numericamente pochi, tanto da dover gestire un carico di lavoro medio triplo rispetto ai loro colleghi omologhi di tutti gli altri Tribunali Sardi, ma hanno un tempo di permanenza medio nella sede gallurese assai ridotto, rendendo così oltremodo difficile la gestione dei processi”, aggiunge Giagoni.

“La penuria di personale amministrativo invece paralizza il lavoro delle cancellerie, impendendo il tempestivo svolgimento degli adempimenti e delle comunicazioni. Una situazione ingestibile che ha determinato un numero di processi pendenti da record – prosegue il consigliere -. Chiediamo pertanto attraverso l’intervento del presidente, Cristian Solinas, la garanzia di un impegno decisivo e definitivo al Ministero della Giustizia che ponga fine a questa situazione andando ad evitare il blocco del Tribunale”.

(Visited 625 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!