Nuovo ponte per Monte Pinu, l’annuncio: sarà pronto nel 2019

Il ponte di Monte Pinu era stato distrutto dal Ciclone Cleopatra nel 2013.

Partiranno entro ottobre i lavori per la ricostruzione del ponte crollato sulla strada di Monte Pinu, durante l’alluvione del 2013 quando il Ciclone Cleopatra devastò diversi comuni dell’Alta Gallura. E’ quanto si apprende a seguito dell’incontro tra l’Anas e gli amministratori locali tenutosi a Priatu nei giorni scorsi. La ricostruzione avrà, dunque, inizio in autunno e secondo quanto si stima, i lavori dovranno concludersi entro la primavera del 2019. I lavori costeranno circa 7 milioni di euro.

Alla riunione, proposta da Carlo Duilio Viti, sindaco di Sant’Antonio di Gallura, presenti anche il vice sindaco di Tempio Anna Paola Aisoni, il sindaco di Olbia Settimo Nizzi e il sindaco di Telti Gian Franco Pinducciu. Un sopralluogo è stato eseguito da Valter Bortolan, nuovo capo coordinamento Anas della Sardegna, sul’isola insieme ad una squadra di progettisti direttamente da Roma. La visita di Bortolan è un fattore positivo per quest’area, visti i numerosi problemi burocratici che nel corso degli anni hanno minato l’opera di ricostruzione causando enormi disagi ai residenti.