Caos rifiuti a La Maddalena. L’assessore Cataldi: “Al lavoro per risolvere il problema”

All’origine del problema il contenzioso tra il Comune e la società dei rifiuti.

“Il Comune si sta adoperando per risolvere il problema. Non possiamo ancora dare delle tempistiche precise, ma sicuramente prima dell’avvio della stagione estiva la situazione tornerà nella normalità”. Parole dell’assessore comunale di La Maddalena all’Igiene Urbana Gianluca Cataldi.

Da alcuni giorni si sono moltiplicate, infatti, le segnalazioni dei cittadini riguardo ai rifiuti non raccolti, come previsto dal piano. Dei sacchetti abbandonati per strada. Dell’impossibilità di utilizzare l’isola ecologica come si faceva un tempo. Il consorzio Ciclat di Ravenna, che ha in appalto la gestione dei rifiuti sull’isola, non riuscirebbe a far fronte alla raccolta a causa di numerosi mezzi rotti.

Un problema figlio anche del contenzioso che è in atto tra il Comune e la società romagnola, sanzionata diverse volte dall’amministrazione per presunte inefficienze nel servizio di nettezza urbana. Una guerra di carte bollate sulla quale si dovrà pronunciare nelle prossime settimane il Tribunale delle imprese di Cagliari. Ma nel mentre il servizio sull’isola procede a singhiozzo.

“La risoluzione del problema è una nostra massima priorità – aggiunge l’assessore Cataldi -. Stiamo studiando una soluzione per riportare la raccolta nella normalità. Confidiamo di aver risolto tutto sicuramente entro l’estate”.