La Sughera di Loelle a Buddusó diventa pianta monumentale

Avviato l’iter per il riconoscimento.

Il sindaco di Buddusò Giovanni Antonio Satta ha dato disposizioni per avviare l’iter di riconoscimento della Sughera di Loelle come pianta monumentale. Si stima che il maestoso albero, sito tra i terreni intorno al nuraghe Loelle e il bivio per Sos Canales, abbia circa 300 anni. Il tronco, invece, ha una circonferenza che si aggira intorno ai 10 metri.

Ricadendo nel territorio comunale, la procedura di riconoscimento come pianta monumentale viene attivata dal Comune. Viene, successivamente, seguita dal servizio del corpo forestale competente per territorio.

“Secondo il comandante della stazione locale del corpo forestale, dottoressa Maria Paola Mulas – ha dichiarato il sindaco Satta –. La Sughera di Loelle ha tutti i requisiti previsti dal Ministero dell’Ambiente per essere riconosciuta e dichiarata pianta monumentale”.

Nei 9 mila ettari di territorio comunale di Buddusò sono presenti altre piante simili – ha concluso Satta –. Procederemo al censimento. Se avranno i requisiti, per ognuna, verrà seguita la medesima procedura”.

(Visited 706 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!