Gli aeroporti di Olbia e Alghero uniti nella campagna “Mi illumino di meno”

L’iniziativa negli aeroporti di Olbia e Alghero.

Anche per l’anno in corso, le società di gestione degli aeroporti di Alghero – Sogeaal – e Olbia – Geasar – partecipano all’iniziativa “M’illumino di Meno 2024: no borders”, promossa e organizzata dal programma radiofonico Caterpillar di Rai Radio 2, giunto alla sua ventesima edizione e celebrato il 16 febbraio.

L’iniziativa M’illumino di Meno ha preso vita nel 2005, in concomitanza con l’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sui consumi energetici, attraverso la trasmissione Caterpillar. Grazie a un approccio semplice ma incisivo, l’iniziativa ha ottenuto un notevole successo, raccogliendo adesioni sempre crescenti da parte di aziende, associazioni, comuni e cittadini, invitati a riflettere sulle proprie abitudini e ad adottare uno stile di vita più sostenibile.

Per l’edizione 2024, gli aeroporti di Alghero e Olbia si impegnano ad implementare specifiche iniziative. Tra queste, la riduzione dei livelli di illuminazione nelle piazzole di sosta aeromobili non utilizzate durante le operazioni, nei negozi e nelle hall dei terminali. Inoltre, saranno attuate azioni mirate all’interno delle rispettive aerostazioni.

L’aeroporto di Alghero ha previsto una serie di attività, tra cui la diffusione tra i dipendenti di un decalogo per uno stile di vita sostenibile, con consigli per il risparmio energetico, e la trasmissione di un video sui monitor dell’aeroporto, che illustra le azioni volte al risparmio energetico con la partecipazione dei lavoratori aeroportuali.

L’aeroporto di Olbia, invece, ha adottato iniziative come la disattivazione delle scale mobili e la promozione dell’uso delle scale, al fine di ridurre il consumo energetico.

Condividi l'articolo