L’assessore alla Sanità Arru attacca Salvini sull’ospedale di La Maddalena. E gli fa una diagnosi medica

“Il ministro ha la memoria corta”.

“Il fatto che il Ministro dell’ Interno Matteo Salvini – dichiara l’assessore alla Sanità Luigi Arru – poliedrico politico dai mille abiti, voglia vestire anche i panni del medico lo espone al rischio di abuso della professione”. 

“Io che medico lo sono davvero – continua l’assessore Arru – sono sicuro di poter fare una diagnosi sicura dei disturbi della memoria di Salvini. È clamorosa infatti l’ amnesia del Ministro, sulla scure che si è abbattuta sugli ospedali della Lombardia con la giunta regionale guidata dalla Lega, che ha concluso il suo mandato nel 2018. Così come è clamorosa l’amnesia sulle delibere di chiusura di vari ospedali lombardi dell’attuale giunta, dove la Lega è maggioranza di Governo”.

“Nella precedente legislatura andando a memoria ricordo la chiusura di ospedali come: San Giovanni Bianco (Bg); G.B. Mangioni hospital (casa di cura privata) ; Calcinate (Bg): Cernusco sul Naviglio (Mi). In questa legislatura, ricordo a Salvini, che esiste una delibera per la serrata degli ospedali di Chiavenna (So); Angera (Va); Piario (Bg); Oglio Po (Mn). Ricordo inoltre una sentenza del Tar Lombardia a favore della chiusura di ospedali contro i comuni che fecero ricorso”. 

“Tranquillizzo inoltre lo smemorato ministro – conclude l’assessore alla Sanità Luigi Arru – che non voglio sostituire i sardi con immigrati, che in Sardegna sono il 3% mentre in Lombardia sono oltre l’11% della popolazione. Le prediche il Ministro le faccia agli altri non ai sardi”.

(Visited 1.774 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!